Una mattina, al risveglio, re Artų apre la finestra della camera. Tutta camelot coperta di neve. Sulla neve bianca si legge una scritta, fatta con la pipė...'RE ARTŲ CORNUTO' Subito viene chiamato Merlino per sapere di a chi appartiene la pipė. Dopo aver analizzato, Merlino va da Artų e gli dice: 'la pipė č di Lancillotto! Ma la calligrafia č di Ginevra'